L' EX ALLIEVO
ANNO 51° - CREMONA - 09 NOVEMBRE 2014 - NUMERO UNICO

Associazione "LAZZARO CHIAPPARI" - Ex Allievi Orfanotrofio e Manini - 1924 -ONLUS

NOVANT'ANNI

L'ASSOCIAZIONE "LAZZARO CHIAPPARI" DEGLI EX ALLIEVI ORFANATROFIO E DEL "MANINI" E' PRESENTE ED OPERANTE IN CREMONA DAL 1924

(novant'anni dopo) L'associazione degli ex Allievi dell'Orfanotrofio giunge ai suoi novant'anni di vita con un trascorso di ininterrotta attività, che dall'istintivo iniziale spirito dell'aiuto da portare agli amici in difficoltà, si è poi estesa per l'attuazione dei propri intenti all'ambito istituzionale cittadino dedito alla socialità, nel quale è avvenuto il consolidamento della sua presenza, via via assumendo un ruolo compartecipe nell'agone istituzionale, in esso approdata nel 1970 (Consiglio Eca), con un proprio delegato (un giovane Scazzoli del tempo), a fronte delle problematiche correnti e di prospettiva di accoglienza e conduzione dell'Istituto, nel quale i soci avevano vissuto la propria crescita di uomini. Una presenza nell'organo che ha amministrato l'ex Orfanotrofio, oggi divenuto Comunità per Minori Barbieri, rimasta tale sino all'oggi, con l'alternanza di delegati Lazzaro Chiappari. Tutto ciò, per un'Associazione divenuta nel frattempo strumento d'azione organico, capace e razionale nel suo muoversi, ed in progressiva qualità d'impegno e adattamento alle mutevoli condizioni della società esprimenti bisogni dell'età corrente, cui dare risposta con gli strumenti adeguati per la formazione del giovane accolto nelle Comunità (ex Orfanotrofi), ma tuttavia ancora avvalendosi del sostegno morale di fondo proveniente dall'esperienza umana vissuta dagli ex allievi, costituente l'apporto dei medesimi ad una formazione del minore che diviene più completa, tale da preparare al meglio le future responsabilità soggettive del giovane, al momento delle sue dimissioni, ove peraltro l’Associazione deve assumere impegni altrettanto significativi e incidenti la vita dell'ex allievo. Questo è avvenuto sin qui, grazie ad un lavoro d'impegno svolto dal Sodalizio, e sempre condotto con le proprie forze, in piena autonomia di intenti e risorse, perché basato su uno spirito di corpo che ha reso possibile il progetto. Al traguardo del novantesimo compleanno, l'Associazione registra dunque un passato di lungo corso di solidarietà e di concreta presenza partecipata ad un dovere morale che i soci fondatori seppero incanalare con la creazione del Gruppo ex Allievi, contribuendo al protrarsi della loro amicizia, per molti, durata una vita. Novant'anni dopo, ed orgogliosa di quanto fatto, la Lazzaro Chiappari è ancora sulla breccia con i propri intenti e prospettive, certamente nella speranza di durare ancora.

Arnaldo Scazzoli