L' EX ALLIEVO
ANNO 50° - CREMONA - 10 NOVEMBRE 2013 - NUMERO UNICO

Associazione "LAZZARO CHIAPPARI" - Ex Allievi Orfanotrofio e Manini - 1924 -ONLUS

di nuovo al Barbieri....con le Comunità

Nel giugno scorso, ed in accordo con l'Assessorato dei Servizi Sociali del Comune, e con la partecipazione di Cremona Solidale e della Fondazione Città di Cremona, la nostra Associazione ha ripristinato la giornata dedicata alla solidarietà cremonese, riorganizzando una festa d'assieme che ha già avuto negli anni precedenti protagonisti i giovani ospiti delle Comunità cittadine, tra cui quelli delle Comunità Barbieri, e delle Cooperative Nazareth e Cadash. Ospitati al Centro Barbieri di via XI Febbraio, già sede dell'ex Orfanotrofio, la riunione, che ha avuto il risvolto anche verso gli anziani del Centro, ha avuto il suo clou nello scontro sportivo tra i ragazzi, in un mini torneo calcistico vivamente vissuto e soprattutto appassionatamente svolto in una contesa a suon di gioco e gol, in cui ha prevalso ancora la compagine della Nazareth. La squadra della L.Chiappari era composta dai ragazzi delle Barbieri e dai VIP, a partire dall'Assessore Luigi Amore, e quindi con il Presidente di Cremona Solidale – Fabrizio Ruggeri, nonché del suo Direttore Amministrativo Angelo Gipponi. Gli ex Allievi hanno messo in campo qualche proprio ‘atleta’ . Ognuno ce l'ha messa tutta, sudore copioso compreso. Qualche pedata è giunta non lieve, ma lo spirito è stato di intensa partecipazione. Prezioso anche l'aiuto dei volontari del Centro. La cerimonia dei premi è stata aperta dall'introduzione di Scazzoli, cui è seguito quello del Sindaco Perri e quindi l'intervento di Giacomo Spedini per la Fondazione e Fabrizio Ruggeri per la ‘Solidale’. Ciudendo infine con il party-cena della serata, offerto dalla Lazzaro Chiappari a tutti i partecipanti, a conclusione di un'iniziativa indovinata, condivisa in impegno e realizzo, soprattutto vissuta in tanta cordialità da tutti i partecipanti.


Dono all'allievo Cristian, dimesso dalla Comunità

Il Sindaco premia il capitano della Nazareth vincitrice del torneo