L' EX ALLIEVO
ANNO 48° - CREMONA - 06 NOVEMBRE 2011 - NUMERO UNICO

Associazione "LAZZARO CHIAPPARI" - Ex Allievi Orfanotrofio e Manini - 1924 -ONLUS

UN SERA DI NOVEMBRE

Terminata la grande festa di novembre dell'Associazione, nella tradizione del tempo, qualcuno dei partecipanti usava tenere una coda alla giornata. Così avvenne che in un'accogliente osteria dalle parti di Annicco, che non era proprio sulla direttrice di marcia per il ritorno a Milano degli amici ex Martinitt, guidati dal loro presidente prof. Locatelli, ben disposto al lieto bisbocciare, si accomodassero questi nostri ospiti della manifestazione appena terminata, accompagnati per dovuta e voluta cortesia, da una improvvisata delegazione di ex allievi festaioli, composta da soci del tipo Mario Modina, Giuseppe Schiavetti, Fredo Passani, Bruno Fenocchio, Gianni Delfanti, Flavio Rivaroli, Pierluigi Ruggeri, con la sua tromba sempre pronta, ingentilendo l'ambiente domenicale degli avventori, per un giusto commiato dagli amici meneghini, nelle regole contemplate dalla cortese amicizia, terminata la parte ufficiale della giornata. E perché il saluto tra amici va fatto in lieta compagnia, e perché la nebbia che fuori incombeva, invitava alla voglia di caldo, e infine, perché un bicchiere predispone alla 'veritas', peraltro servito da opportuna e ben messa 'ostessa', abituata ai complimenti, si diede fondo a inni e canzoni popolari, sull'onda del suono di detta tromba. Concerto, si fa per dire, con il gran finale di '..o me bèla Madunina'. I tempi però erano quelli di tanti anni fa. E i solerti Carabinieri non tardarono a venire. In buona fede, Modina reagì alle domande intenzionali e indagatorie sulla compagnia, fatte dai militi, dando al suo dire il tono di chi ritiene lesa la libertà d'espressione di buonintenzionati, quali appunto il nostro affermava fossero i componenti la combriccola. Per farla breve, Mario fu però portato in caserma a Soresina, e rilasciato solo il mattino dopo, alla presenza del Segretario associativo Schiavetti, giunto a ritirare l'amico 'infortunatosi' con la legge, in una serata che era stata solo di calda compagnia e voglia d'essere insieme, anche se un po' rumorosamente. Così andava la vita ... da un ricordo di Gianni Delfanti

... quella sera del lontano novembre ( si riconoscono Fredo Passani, Rivaroli, il Presidente ex Martinitt Locatelli, Fenocchio, Modina, Chiari)