L' EX ALLIEVO
ANNO 46° - CREMONA - 8 NOVEMBRE 2009 - NUMERO UNICO

Associazione "LAZZARO CHIAPPARI" - Ex Allievi Orfanotrofio e Manini - 1924 -ONLUS

IL RINNOVO COMUNALE

Ribadita la caratteristica apolitica, dichiarata alla fondazione e contenuta nel proprio statuto, l'Associazione, come in ogni tornata delle elezioni amministrative a partire dal 1970 con l'entrata nel Consiglio dell'Eca di Arnaldo Scazzoli, si è attivata in contatti preliminari alle votazioni con gli apparati politici, per presentare alle forze in campo la richiesta e le ragioni dell'aspirazione di essere presente e compartecipe alla gestione assistenziale attuata dalle istituzioni pubbliche preposte per l'accoglienza dei minori in stato di disagio (ex Orfanotrofio, oggi Comunità), come avvenuto per quasi quarant'anni consecutivi. Così, nella fase pre elettorale della recente consultazione cittadina, il sodalizio ha condotto colloqui 'bipartisan', prima con l'ex amministrazione Corada, con cui l'Associazione nel 2004 aveva ottenuto la presenza nel Consiglio della Fondazione Città di Cremona del socio Ernesto Maggi, peraltro assegnato a suo tempo anche dal sindaco Bodini. Una perorazione soprattutto sostenuta con l'ex Assessore ai servizi sociali, Maura Ruggeri, con la quale il sodalizio ha intrattenuto per otto anni una costruttiva e costante intesa, ricambiata dal riconoscimento dell'azione degli ex allievi. E' quindi seguito, sempre in fase precedente alle votazioni, l'incontro con il candidato Sindaco Oreste Perri e quello per la presidenza della Provincia, Massimiliano Salini, convenuti nella sede dell'associazione, dove è stata loro esposta l’attività svolta dagli ex allievi, il cui contenuto sociale è ritenuto maggiormente difeso se sviluppato in un rapporto diretto con le istituzioni del servizio pubblico, quindi con il poter essere ancora presenti nel Consiglio della Fondazione Città di Cremona. Ad elezioni avvenute e di recente, il Sindaco Perri ha ricevuto l'Associazione portatrice della richiesta di un possibile riconferma di un proprio delegato nel Consiglio di Fondazione, proposto sempre nella persona del socio Maggi.. in un colloquio a tutto campo sulle caratteristiche dell'Associazione e quindi dei tempi inerenti le problematiche che vanno affrontate sia da Fondazione che da Solidale, cui hanno partecipato gli Assessori Claudio De Micheli (Periferie) e Roberto Nolli (Bilancio). L'incontro con il Sindaco era stato comunque preceduto da quello con l'Assesore di riferimento, responsabile dei servizi alla persona, e cioè il Prof. Luigi Amore, con il quale si è svolta una prima presa d'atto della reciproca conoscenza e quindi delle tematiche assistenziali del servizio per i minori, della presenza associativa presso l’ente Fondazione, tutore tra gli altri dell’impiego degli ex patrimoni degli Orfanotrofi.

Il Sindaco Oreste Perri in visita all'Associazione prima delle elezioni

ERNESTO MAGGI

Scaduto il Consiglio della Fondazione Città di Cremona, anche il nostro delegato Ernesto Maggi è dimissionario del medesimo. Tuttavia, si è dato corso alla procedura comunale della richiesta di rielezione nel prossimo Consiglio di Fondazione, per i 4 anni futuri di amministrazione. Al momento di andare in macchina con il giornale non conosciamo l'esito della nostra richiesta, affidata alla decisione del Sindaco. Ma intanto, ci preme ringraziare il socio Maggi per l'impegno profuso nello svolgimento dell'incarico in questa tornata elettiva cessata.

Il Socio Ernesto Maggi